Il Cristallo guaritore

Il cristallo ha una storia antica che si perde nel mistico, nell'esoterico, nel fantastico. Troviamo tracce della sua storia nelle leggendarie Atlantide, Lemuria, Mu; nella cultura Maja, Egizia, Greca, Romana, d'Oriente.

Tanto è stato scritto per esaltare e denigrare le proprietà del cristallo. Molti si sono appropriati di questo elemento cosmico, il cristallo, e molti sono gli utilizzi a cui è stato costretto.
E simbolicamente il cristallo tace e attende! Tace perchè è dato a noi di capire cosa ci comunica la sua struttura, come intendere la coerenza del movimento della sua energia. Non è possibile modificare la struttura energetica del cristallo, siamo noi che dobbiamo capire l'espressione della sua energia e quindi indirizzarla.

Possiamo chiamare questo approccio cristalloterapia? Questa parola è molto limitante. Si colloca il cristallo in un quadro salutistico, olistico, naturopatico, trascurando la forza della memoria cosmica in esso fissata.
Alcuni autori hanno detto che "la cristalloterapia non ha mai superato prove volte a dimostrare la sua presunta efficacia", e naturalmente si parla di effetto placebo.
Noi vorremmo parlare del Cristallo Guaritore, di quella energia del cristallo che quando attivata, comunica con il corpo umano dandogli la capacità di ritrovare il suo equilibrio energetico e lo stato di benessere.
Abbiamo parlato di energia del cristallo attivata. La nostra Scuola guida l'individuo umano ad aprire un dialogo con l'individuo cristallo.

Altri autori ci dicono che "il cristallo dissolve la negatività, rende sinceri e imparziali, stimola la conoscenza di se stessi, riequilibra le funzioni del cervello, rafforza i nervi, stimola le ghiandole...".
La guida offerta dalla scuola facilita il contatto con l'individuo cristallo, aiuta a far espandere la capacità percettiva dell'individuo umano per raggiungere un elevato stato di conoscenza.

Il cristallo guaritore di cui parliamo, più specificatamente il quarzo ialino o cristallo di rocca, appartiene alla classe minerale degli ossidi, la sua formula chimica è SiO2 (Biossido di Silicio), presenta un sistema cristallino trigonale, è di colore trasparente e incolore... È uno dei minerali più diffusi sul nostro pianeta. Una importante caratteristica che lo distingue è la sua capacità di produrre vibrazioni ed entrare in risonanza con le le forze elettromagnetiche. Ha la capacità di incanalare energia portandola a livelli di elevata frequenza.
La moderna tecnologia utilizza estesamente le sue proprietà di trasmissione e di amplificazione di segnali di varia frequenza.

  • Visite: 1327

© 2016-2018 - Università Popolare di Naturopatia Classica a orientamento biodinamico - Centro Storico, 6 San Vito di Narni (TR) - Umbria - Via Benaco, 7, 00199 Roma
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Powered by Maurizio Urbani