La Malattia: come affrontarla

malattia_come_affrontarla.jpg

Quale é l'alternativa al soffocare e tacitare la malattia?
 La presa di coscienza, la consapevolezza del valore della vita, della modificazione che il corpo deve sopportare per soddisfare una serie infinita di bisogni, sono tre le prime cause che generano la malattia.

Il colesterolo elevato danneggia l'organismo, può causare danni all'apparato cardiaco, ma poche sono le persone che riflettono al fatto che la colecisti e il colesterolo sono simbolicamente legati alla capacità di esprimere affetto e del come vorrebbero riceverlo.
....Questa ricerca chiede obiettività ed è più facile prendere la pillola che all'apparenza abbassa il colesterolo.
 
Con la malattia l'intelligenza del nostro corpo ci dice che stiamo errando, a seconda della sede dove si esprime la malattia abbiamo delle indicazioni della qualità e forma di lavoro da fare.
Ovviamente non è cosa facile attuare questo programma. Guardando le realtà della vita, in genere si è pronti a qualsiasi sforzo pur di raggiungere la soddisfazione dei bisogni materiali. E' così difficile riconoscere la limitatezza delle nostre conquiste, specialmente nella gestione del corpo umano. Ogni giorno scopriamo nuove malattie e ogni giorno abbiamo pronta la sostanza che guarisce la malattia. Sembra una catena senza fine.
Si allarga la fascia di persone che stanno prendendo coscienza di questa inadeguata metodica scientifica. Sono molte le persone che collegano il loro malessere fisico alle insoddisfazioni, alle delusioni, ai mancati raggiungimenti della vita. E' percepito da molti il bisogno di comprendere la triade che ci colloca nel mondo: Corpo, Mente e Spirito.
Molti sentono il bisogno di essere supportati nella ricerca delle cause del malessere.
Ci auguriamo che sempre più numerosi siano i medici e i naturopati che aiutano i sani, così come i malati, a gestire il bene di cui ognuno di noi dispone: il Corpo, la Mente e lo Spirito.

    Noi vediamo, sentiamo, parliamo, ma non sappiamo quale energia ci fa vedere, sentire, parlare e pensare.

    E quel che è peggio, non ce ne importa nulla.

    Eppure noi siamo quell'energia.

    Questa è l'apoteosi dell'ignoranza umana.

    Albert Einstein

 

Lucia Tommasini

  • Visite: 1446

© 2016-2018 - Università Popolare di Naturopatia Classica a orientamento biodinamico - Centro Storico, 6 San Vito di Narni (TR) - Umbria - Via Benaco, 7, 00199 Roma
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.