Malattia ed emozioni, emozioni e malattia? La malattia si esprime in base alle emozioni vissute?

Le tesi scientifiche che comportano l’uso del farmaco per guarire la malattia, sembra che siano ormai parte delle storia della scienza. Sempre più spesso la guarigione è seguita dalla cronicità: l’aspetto più disturbante della malattia scompare ma sopraggiunge un disagio da cui non sarà facile liberarsi, altrimenti in seconda istanza si manifestano disagi già a suo tempo guariti.

Il termine malattia indica una condizione anormale dell’organismo e dopo studio e analisi di vario genere, sarà identificata con un nome.
A parte gli elementi, e sono tanti, scientificamente individuabili, nessuno si chiede perché il proprio corpo è stato colpito dalla malattia.

Una delle più interessanti particolarità del nostro corpo è rappresentata dalle emozioni. Non sempre riflettiamo al fatto che le emozioni sono una espressione degli organi di senso: la pelle e il tatto, l’udito e l’orecchio, la vista e l’occhio, il gusto e la lingua, il naso e l’olfatto. Questo connubio tra organo e senso non ha una evidente collocazione nella nostra educazione.

Si osserva con divertimento il bimbo che tocca tutto, che guarda tutto, che ripete tutto a modo suo…. Questa unione tra organi e sensi produce emozioni, ogni genere di emozioni che poi andranno a codificarsi nel vissuto individuale. Nel momento in cui la codificazione corrisponde a blocco, dolore, e per semplificare, non viene metabolizzata, si ferma su un tessuto, organo, funzione, sistema, in ogni parte del corpo in assonanza.

Quando nel cammino della vita incontriamo vibrazioni/emozioni ricollegabili tra loro alla prima irrisolta, l’organismo ‘grida’ e si ammala. Ovvero chiede aiuto per liberarsi da quella costrizione che da troppo tempo ha impedito al suo corpo di vibrare e di congiungersi con l’energia dell’universo.

I cinque organi di senso e i sensi ad essi relativi sono l’immagine olografica dell’essere umano.

Lucia Tommasini Giannandrea

  • Visite: 2143

© 2016-2018 - Università Popolare di Naturopatia Classica a orientamento biodinamico - Centro Storico, 6 San Vito di Narni (TR) - Umbria - Via Benaco, 7, 00199 Roma
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Powered by Maurizio Urbani